Vai al contenuto

Tagsci-fi

H. R. Giger Alien

H. R. Giger – L’uomo che creò il costume di Alien e come fu ispirato da Salvador Dalì

Giger era un appassionato lettore di Poe e Lovecraft a cui Necronomicon si ispira. E poi Max Ernst, Ernst Fuchs e Francis Bacon. Ovviamente Salvador Dalì. Dallo spagnolo, sembra abbia tratto ispirazione per quello che sarebbe diventato lo xenomorfo: Nefertiti opera datata 1972.

Ready Player One: recensione. La magia di Spielberg, nerdgasmico ma senza stupore

Il gioco di Steven Spielberg è il cinema e con la trasposizione di Ready Player One trasforma in realtà il sogno di ogni nerd, geek e cinefilo: giocare con i film e con i personaggi di celluloide e dell’universo videoludico come fa un bambino chiuso nella sua stanzetta. Se siete Steven Spielberg non giocherete a “fare finta” che un qualsiasi robottino sia Jeeg Robot o che una scatola si possa trasformare nel Millenium Falcon, non riprodurrete con la bocca le esplosioni o non canticchierete la sigla del cartone animato preferito. Se siete Steven Spielberg comprerete tutti i giocattoli che servono; il che, tradotto, significa acquisire i diritti per riprodurre questo o quello, entrare nel tal film o nel tal altro e rigirarlo come fosse un videogioco. “Proprietà intellettuale, tu m’hai provocato e io me te magno”. 

il mondo dei robot yul brynner westworld immagini foto sci fi

Il mondo dei robot

A 43 anni di distanza dalla sua uscita nei cinema, Il mondo dei robot continua a influenzare e a rappresentare una tappa fondamentale dello sci-fi. La serie tv HBO Westworld è ispirata proprio al film di Crichton e l’immagine di Yul Brynner con il volto staccato dal resto della testa che rivela chip e ingranaggi fu una delle più sconvolgenti degli anni Settanta. Non solo, l’inseguimento finale di Gunslinger/Brynner al povero turista ispirò il Terminator di Cameron/Schwarzenegger oltre a qualche altra roba qua e là, mentre anche Carpenter ha ammesso di aver pensato il suo Mile Myers implacabile come Gunslinger.

Oblivion: Se bastasse mettere insieme il meglio dei nostri film preferiti per fare un capolavoro saremmo tutti Kubrick invece è molto più probabile che siamo degli Joseph Kosinsky

I soldi non danno la felicità ma possono fare di un Kosinsky qualsiasi un qualsiasi regista da sci-fi. Così, visto che Tron Legacy era una noia assoluta, qualcuno ha pensato … Continua la lettura di Oblivion: Se bastasse mettere insieme il meglio dei nostri film preferiti per fare un capolavoro saremmo tutti Kubrick invece è molto più probabile che siamo degli Joseph Kosinsky