Skip to content
Annunci

Kingsman – Il cerchio d’oro: recensione, trama, le migliori frasi

kingsman il cerchio doro locandinaKingsman – Il cerchio d’oro continua il fortunato filone del primo film: rimuovere chirurgicamente scope dal culo dal 1919.

Se allora era Colin Firth a sottoporsi alla delicata operazione, regalando una delle migliori scene di azione del 2014, nel sequel il neoitaliano Firth continua a menare duro, ma la sorpresa è Sir Elton John che si esprime a suon di calci volanti.

Il primo Kingsman univa il residuato pop Ottanta e Novanta a virtuosismi visivi delle sequenze di azione ai limiti delle leggi della fisica, seguendo il divenire di un borgataro rubato alla curva neonazista del Crystal Palace in un signorino forbito che seduceva il regal didietro di una principessa scandinava e sfruttava il parkour per spaccare culi di nemici del Commonwealth. In Kingsman – Il Cerchio d’oro il modernariato diventa trash di bassa ispirazione, perso il contrasto bassifondi/gentleman, la storia procede stancamente e poco spiritosamente cercando di unire i puntini tra un’incredibile scena di azione e l’altra, sequenze che restano al limite dell’impossibile, ma a tratti ricalcando la traccia del primo film. E se la storia si ripete, l’Henry di Firth resuscita sostanzialmente svuotando la maturazione di Eggsy (Taron Egerton) avvenuta nel primo film, Pedro Pascal/Oberyn Martell mena ai cattivi come avrebbe dovuto menare la Montagna ne Il Trono di Spade e Julianne Moore, nei panni della cattivissima superboss della droga Poppy Adams, riempie di personalità la Karnack nella foresta cambogiana dove tira i fili del suo complotto planetario sognando l’Indiana del 1953. Del resto, Moore riempirebbe di personalità perfino la sputacchiera dove Jeff Bridges, qui nei panni di un beone a stelle e strisce, piscia whiskey.

(SPOILER – se volete potete saltare il paragrafo)

Dopo aver raggiunto il monopolio del commercio mondiale dei narcotici, la Signora della Droga Poppy Adams avvelena il suo prodotto per contagiare i tossicodipendenti con un virus letale e ricattare le Nazioni Unite per legalizzare tutte le droghe in cambio dell’antidoto.

L’idea del presidente degli Stati Uniti sembra eccellente: lasciare morire tutti i tossici. Ma Eggsy e Merlino (Mark Strong) non sono d’accordo. Con l’aiuto dei cugini cafonissimi americani, descritti come poco meno di vaccari alcolizzati (Trump approva), della Statesman decidono di salvare il mondo.

(FINE SPOILER)

Fin qui, la trama. Il cerchio d’oro soffre di mancanza della freschezza che ha contraddistinto il suo predecessore, molto più semplice e diretto nei passaggi narrativi. Tutta la sequenza con Poppy Delevingne (Poppy sulla pagina Wikipedia ha un fottuto albero genealogico. Voi ce l’avete l’albero genealogico? Voi ce l’avete Wikipedia fottuti morti di fame? Sciacquatevi la bocca prima di parlare di Poppy) serve solo a far notare che non esiste lingerie che possa trasformare un manico di scopa in una strafica. Che l’abbiano rimossa dal deretano di Sir Elton John prima di farlo esprimere a suon di calci volanti e gridare “Che cosa mi hai fatto brutta stronza”? Ma che cazzo: 20 minuti per infilare un gps nella vagina di una sospetta? Ma la cara vecchia abitudine di piazzarla sulla camicia o la giacca?

Comunque mentre scrivo mi fischia ancora in testa e nelle orecchie Saturday Night’s Alright for Fighting, colonna sonora di uno dei momenti più esaltanti di Kingsman – Il cerchio d’oro… segno che qualcosa di buono è stato fatto.

Nel cast segnaliamo anche Channing Tatum e Halle Berry.

Impression per l’ufficio stampa

Ho trascorso 134 minuti per cose peggiori ma non è che potete approfittarvene!!!

Migliori frasi e citazioni

Abbiamo sfrigolato la Kingsman. Come fritto, ma più spiritoso.

Più grande, più cattivo, più bello per giocare a braccio di ferro.

I modi definiscono l’uomo. Riuscite a intuirne il significato? Provo a spiegarvelo.

Che cosa mi hai fatto brutta stronza?

Tesoro se salverai il mondo potrai avere un pass per il backstage.

fight club stellette cinema** Ragazzi, state commettendo un grosso sbaglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: