Vai al contenuto

Tagrecensione

C’mon C’mon, recensione

C’mon C’mon è il film su uno degli eventi più temuti della storia dell’umanità: dover fare da baby sitter a un bambino per il quale si è sostanzialmente degli sconosciuti.

Squid game, recensione e podcast

Squid Game è la serie tv che vince a mani basse il Premio Sola “La Casa di Carta 2021” di Netflix ovvero la roba di cui parlano tutti con un entusiasmo che è dettato dalla paura di non averci capito un cazzo allora esultiamo e buttiamola in caciara, così che altra gente si affretta a guardalo per non essere tagliata fuori dalle conversazioni.

La Guerra di domani

La Guerra di Domani si rivela un film con un ritmo incredibile nelle scene d’azione, che letteralmente lasciano senza fiato, interessante nelle dinamiche umane ma induce una certa incertezza nel gioco dei paradossi temporali.

Barry, la recensione di una bella sorpresa

Sbarcato in sordina su Sky e NOW, Barry è una dark comedy su un killer che sbrocca e, reduce dall’ennesima missione assassina, stavolta nell’assolata Los Angeles, decide di frequentare un corso di recitazione, ma i guai, la malavita, gli ammazzamenti e le pallottole continueranno a  inseguirlo, malgrado lui sia convinto di essere una brava persona.

Zack Snyder’s Justice League, la mitologia DC Comics, rigorosamente in slow motion

Tanto se ne parlò che alla fine arrivò il giorno di Zack Snyder’s Justice League nel mondo e in Italia. Il regista di Man of Steel e 300 ha potuto ripristinare la sua visione della saga dei supereroi DC Comics.

Come è questa Snyder’s Cut di Justice League? Più lungo – 4 ore, sarebbe dovuto essere una miniserie in 4 puntate – più epico, più rallenti, più divino.

Speravo dei morì prima, la serie tv su Totti, un po’ troppo cinepanettone e troppo poco The Last Dance

Speravo de morì prima è la serie tv che racconta gli ultimi scampoli di carriera di Francesco Totti ed è disponibile su Sky e Now Tv dal 19 marzo 2021. 

Dimenticatevi The Last Dance e qualsiasi epopea sportiva di squadra che abbiate mai visto e amato: Speravo de morì prima è sul conflitto, prima interiore e poi nello spogliatoio, tra il Totti che non vuole rinunciare a essere calciatore e il mondo esterno che cerca di fargli capire che è ora di smettere. 

Wonder Woman 1984

E così il sequel di Wonder Woman, Wonder Woman 1984, arriva in digitale e sul satellitare Primafila di Sky Cinema, replicando il duo delle meraviglie Patty Jenkins alla regia e Gal Gadot nel costume, che le sta largo, dell’eroina DC. 

Come sono i primi due episodi di Raised by wolves?

Raised by Wolves è la prima serie tv di Ridley Scott e parte sul subito col piede sbagliato: androidi algidi che sembrano nascondere qualcosa di mostruosamente umano mentre sono alle prese con un mondo misterioso che sembra nascondere pericoli innominabili e parte subito il deja vu Westworld: oddio, sarà una cagata?