Vai al contenuto
Annunci

Tagkeira knightley

collateral beauty edward norton will smith

Le migliori frasi e citazioni di Collateral Beauty 

Collateral Beauty è un film di David Frankel. Nel cast figurano Will Smith, Edward Norton, Kate Winslet, Michael Peña, Helen Mirren, Naomie Harris, Keira Knightley. Durata 94 min. – USA 2016. Distribuito in Italia da Warner Bros Italia e uscito mercoledì 4 gennaio 2017.

Ecco le migliori frasi e citazioni di Collateral Beauty

Annunci

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar e quel burlone di Capitan Jack Sparrow

Bruckheimer e la Disney affidano il film a due registi vichinghi e tirano fuori dal cilindro un capitano zombie che è morto e dannato per colpa di un giovane Jack Sparrow. Dalla presenza di Salazar (Javier Bardem) scopriamo che: ha la zeppola

Pan-Viaggio sull’isola che non c’è di Joe Wright

Joe Wright è dislessico. È inutile che provi a spiegare che brutte persone sono i dislessici. Un’altra dislessica è Keira Knightley. Scucchione aveva problemi fin dall’età di otto anni, il mento le sbatteva talmente forte che causava un tremore a tutto il volto e così vedeva mosso e tremolante. Le impediva di leggere!

Faq Friday/Frequently asked questions about friday ovvero Coccinema consigliami un film per il weekend (21 febbraio 2013)/Quella gran cozza della Keira, tutta scucchia, tutta piatta

Coccinema, voglio parlarti senza mediazioni: se sentiva la mancanza di un altro adattamento di Anna Karenina? (Luca, Roma) Caro Luca, no, ma in effetti questo di Joe Wright ha il … Continua la lettura di Faq Friday/Frequently asked questions about friday ovvero Coccinema consigliami un film per il weekend (21 febbraio 2013)/Quella gran cozza della Keira, tutta scucchia, tutta piatta

a dangerous method keira knightley

A dangerous method- La psicoanalisi che ti castra

A dangerous method racconta i primi vagiti della psicoanalisi, vista attraverso la lente della storia professionale e umana di Carl Gustav Jung, negli anni che vanno dai primi del Novecento fino alla vigilia della Prima guerra mondiale. Cronenberg racconta l’amicizia tra Freud e Jung ma soprattutto il particolare rapporto paziente-medico, poi di amicizia fino alla relazione sessuale tra lo stesso Jung e Sabine.