Skip to content
Annunci

Ghost in the shell aka Ghost in the gnocca

ghost in the shell locandina poster scarlett johanssonIn un futuro non troppo lontano, la tecnologia ci consentirà di inserire il nostro cervello (qui di seguito denominato ghost) dentro un corpo di cyborg (qui di seguito denominato shell). Se il corpo… scusate lo shell ha le fattezze di Scarlett Johansson possiamo dire con certezza che siamo di fronte al Ghost in the Gnocca.

Scarlett trascorre la maggior parte dei 105 minuti di Ghost in the shell con una tutina che lascia davvero poco all’immaginazione e possiamo dire che Vedova Nera non è mai stata così in forma. Sono 105 minuti col suo culo perfetto e le sue bombe armate al ferormone. Chi offre di meglio? Forse solo YouPorn.

Peccato che l’esperienza di Ghost in the gnocca… ops shell termini praticamente qui. Il film di Rupert Sanders è visivamente abbagliante ma se lo schermo brilla della lucentezza delle pubblicità 3d e gli ologrammi che disegnano l’architettura urbana delle città del futuro, tutto il resto è stancamente già visto, come i duelli a colpi di kung fu rimasti fermi coreograficamente al 1999 e le pistolettate caciarone che mancano della necessaria ignoranza.

Ed è un autentico spreco perché Ghost in the shell ha immaginato il futuro sci-fi facendo la ricchezza di saghe cinematografiche come Matrix, la sua presenza è (stata) seminale in tv, nei videogames, nei manga e i fumetti. Ma purtroppo Sanders e la sua squadra non sono stati altrettanto coraggiosi e la sceneggiatura si limita a riproporre un Bourne qualsiasi (l’agente speciale alla ricerca di se stesso) abbandonando le sfumature filosofiche sul futuro dell’Uomo dentro la macchina cibernetica in un universo freddo e digitale.

Sanders, ricordiamolo, è quello che ha mandato a puttane il matrimonio con la fotomodella Liberty Ross perché beccato in atteggiamenti intimi con Kristen Stewart ai tempi di Biancaneve e il Cacciatore. Chissà come si è trovato con Scarlett che girava mezza nuda sul set…

matrix valutazione stellette cinema*1/2  Male, signor Anderson. Sono deluso, molto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: