Vai al contenuto

Tagstreaming

Living with yourself, recensione della serie tv Netflix (spoiler)

Su Netflix, dallo scorso 18 ottobre 2019, è visibile in streaming Living with Yourself, la serie tv, nell’intenzione una comedy, con Paul Rudd, che entra in una SPA perché ha sonno e ne esce sepolto vivo nel bosco. Dopo aver camminato sei ore a piedi nudi, è più stanco di prima e scopre di essere stato clonato. 

Annunci

The Handmaid’s Tale 3: la recensione della terza stagione

The Handmaid’s Tale (trasmesso Italia in streaming e in esclusiva da TIMvision) continua ad essere uno dei contributi più importanti al nostro tempo e una delle sue letture più inquietanti. La terza stagione della serie nata dall’opera di Margaret Atwood ha alzato l’asticella e ampliato il campo da gioco. 

my dinner with herve peter dinklage

My Dinner with Hervè: recensione e frasi del film con Peter Dinklage e Jamie Dornan

Disponibile su Sky Cinema e in streaming su Sky On Demand, My dinner with Hervè è una seduta psicanalitica lunga una notte, in cui una star di Hollywood ormai in declino porta a spasso un giornalista in riabilitazione per la dipendenza da alcol in una Los Angeles indifferente tra sesso, droga, rock ’n’ roll, spogliarelliste, pistole, cavalli, piscine abbandonate, irruzioni in ville di celebrità. In un delirio di autocommiserazione, i due cercano di confessare l’inconfessabile ovvero che siamo soli, stronzi, disperati, bisognosi di affetto, comprensione ma soprattutto di tette. 

Eh no, purtroppo non è la storia di Lindsay Lohan.

daredevil terza stagione netflix streaming

Le migliori frasi e citazioni di Daredevil 3 in streaming su Netflix

La terza stagione di Daredevil è disponibile in streaming su Netflix, che ha reso disponibili tutti e 13 gli episodi in contemporanea. 

Nel cast Charlie Cox è Matt Murdock/Daredevil, Vincent D’Onofrio è Wilson Fisk/Kingpin, Deborah Ann Woll è Karen Page. Tra i nuovi personaggi Benjamin “Dex” Poindexter, il villain Bullseye è interpretato da Wilson Bethel. 

Ecco le migliori frasi e citazioni della terza stagione di Daredevil in streaming su Netflix.

dolores maeve westworld

Westworld 2×2 Recap: Reunion, recensione, cast, trama

Reunion è la seconda puntata della seconda stagione di Westworld, in prima visione in lingua italiana su Sky Atlantic il 7 maggio 2018 e trasmessa in lingua originale sottotitolata in italiano il 30 aprile 2018, in simulcast con HBO.

Diretto da Vincenzo Natali (Cube – Il cubo), scritto da Carly Wray (vincitrice nel 2016 Writers Guild of America Award for Dramatic Series per Mad Men) e Jonathan Nolan. Nel cast Evan Rachel Wood, Thandie Newton, Jeffrey Wright, James Marsden, Clifton Collins Jr., Talulah Riley, Jimmi Simpson, Rodrigo Santoro, Angela Sarafyan, Peter Mullan, Ben Barnes e Ed Harris.

Le migliori frasi e citazioni della terza stagione di Mr Robot

Ecco perché Mr. Robot è una serie da vedere: «A dirla tutta non è giusto che Supercar non goda del rispetto che merita. Ricoprono di premi quelle teste di cazzo dei fratelli Crane e invece Michael Knight e Kitt? Il loro rapporto ha anticipato la dipendenza della società dalla tecnologia e parliamo di 30 anni fa e ogni volta che Mike ci prova con una ragazza ci credo senza il minimo dubbio». 

Red Sparrow: I miei tre minuti con Jennifer Lawrence – recensione

Remake di Nikita, il film di Vedova Nera che tutti vorremmo vedere ma non lo gireranno mai, ispirato agli Americans Matthew Rhys e Keri Russell, Red Sparrow è pensato in verità più con l’aplomb de La Talpa con le tette piuttosto che con la verve e l’effervescenza fluo di Atomica Bionda di cui può aspirare a essere il prequel. 

Interessante il cast: Jennifer Lawrence, Matthias Schoenaerts, Joel Edgerton, Charlotte Rampling, Jeremy Irons, Joely Richardson, Ciaran Hinds.

la forma dell'acqua frasi sally hawkins doug jones

La Forma dell’Acqua – The Shape of Water: recensione, cast, trama

Tom Stoppard disse che “non bisogna iniziare a scrivere quando si ha una buona idea, ma quando ne hai due che collidono”. Ed è esattamente quello che ho pensato dopo aver visto La forma dell’acqua – The Shape of Water di Guillermo Del Toro. Siamo di fronte a uno spunto semplicissimo, una favola – una donna delle pulizie muta che si innamora di una creatura, un misterioso essere, prelevato dalla CIA dalle buie profondità oceaniche del Sud America – lasciata scontrare con la pentola in ebollizione degli anni Sessanta, precisamente il 1962, tra la Guerra Fredda, la corsa allo spazio e la crisi dei missili di Cuba, la lotta per il riconoscimento dei diritti civili dei neri d’America, l’omosessualità negata mentre i televisori logoravano la leadership del cinema nell’immaginario collettivo e la fotografia sembrava chiudere l’era dei grandi disegnatori nella pubblicità.

La Fantastica Signora Maisel ovvero: come ho imparato a conoscere gli anni Cinquanta e ad amare Rachel Brosnahan

  Tempo di lettura: 3’55’’ Ideata dalla signora Gilmore Girls Amy Sherman-Palladino, La Fantastica signora Maisel è una magica immersione negli anni Cinquanta vissuti da una giovane donna protagonista del … Continua la lettura di La Fantastica Signora Maisel ovvero: come ho imparato a conoscere gli anni Cinquanta e ad amare Rachel Brosnahan

Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott: recensione, cast, trama, riscatto

Tutti i soldi del mondo di Ridley Scott è la storia del rapimento di John Paul Getty III (interpretato da Charlie Plummer), avvenuto a Roma nel 1973, nipote dell’uomo più ricco del mondo, Jean Paul Getty, in principio con il volto (pesantemente truccato) di Spacey, ma poi sostituito da un altro premio Oscar, Christopher Plummer, convocato da Mister Ridley Scott a poche settimane dall’inizio della stagio… scusate dall’uscita in sala per rigirare le scene di Spacey, restando nel personaggio del suo precedente lavoro, lo Scrooge che ha interpretato in Dickens. Sapete… Dickens, in cui uno precedentemente conosciuto per aver nascosto la faccia per 120 minuti sotto chili di peli della Bestia ne La Bella e la Bestia interpreta uno scrittore in crisi di ispirazione. “Chi è quell’attore?”. -“La Bestia”. -“Sì ho capito che è grosso ma chi cazzo è?”. Più o meno così, ma ho divagato. 

godless netflix

Su Netflix, Godless: recensione, trama e cast, compresi crotali e locuste

Anno 1884, selvaggio west, il criminale Frank Griffin e la sua banda danno la caccia a Roy Goode, che li ha derubati dell’ultimo, sostanzioso bottino, prima di far perdere le proprie tracce. Goode era il figlioccio di Griffin e l’uomo metterà a ferro e fuoco ogni cittadina o paese che abbia dato asilo al traditore finché non lo troverà e lo ucciderà. Ecco la premessa di Godless, la serie western di Netflix disponibile in streaming dal 22 novembre scorso, una stagione secca composta di sette episodi di durata variabile, ideata da Steven Soderbergh e Scott Frank. Nel cast: Jeff Daniels, Scoot McNairy, Jack O’Connell, Michelle Dockery e Thomas Brodie-Sangster. 

bright netflix will smith joel edgerton

Bright, recensione dell’unico film che promette il ritorno di Sauron

Nella Los Angeles dei giorni nostri, uomini, elfi e orchi affrontano una difficile convivenza. Duemila anni prima, tutte le razze si unirono per sconfiggere il Signore Oscuro e liberare la terra dalla magia e dal male. Gli orchi si schierarono dalla parte sbagliata e oggi vivono sostanzialmente discriminati. 

È come se duemila anni prima, Aragorn avesse sconfitto Sauron e da allora le razze avessero deciso di vivere tutti insieme. Ma si sono mangiati gli hobbit. Gli elfi hanno fatto i soldi vendendo l’erba gatta.