Skip to content
Annunci

10 Cloverfield Lane 

10 cloverfield laneCerto che beccare all’incrocio della fine del mondo uno psicopatico è proprio sfiga… Prima, gli alieni attraversano l’universo per rovinarci la serata o la caccia ai pokemon, poi ci tocca in sorte John Goodman fuori di capoccia.

10 Cloverfield Lane è un po’ come la vita ai giorni nostri: siamo in guerra, ma in fondo non lo sappiamo oppure evitiamo di guardare, ci giriamo dall’altra parte, ci isoliamo dentro i social e dentro lo schermo di un telefono oppure dentro casa.

I protagonisti di 10 Cloverfield Lane sono chiusi in un bunker antiatomico perché fuori ci sono gli alieni incazzati. Howard (John Goodman) pensava che tutto questo sarebbe successo. Howard ha costruito il bunker. Howard ha tamponato Michelle (Mary Elizabeth Winstead) in auto mentre cercava di scappare dagli alieni e raggiungere il suo bunker. Perche la vita è cosi: aspetti la fine del mondo per tutta la  vita, ti prepari, poi la fine del mondo arriva e tu sei in fila alla cassa del supermercato con davanti una vecchietta che non è in grado di distinguere le monete da 20 centesimi da quelle da un euro e tu smadonni perche i soldi li preparari sempre prima, ma le vecchiette no. Howard poi è fuori di capoccia e ha l’abitudine a rapire le persone e quindi rapisce Michelle, che Howard ha fatto finire fuori strada e che si è portato nel bunker per il senso di colpa; invece, Emmet (John Gallagher Jr.) nel bunker ci è entrato supplicando, e tutti e tre si ritrovano chiusi in 70 metti quadri insieme con un pazzo, mentre fuori è pieno di alieni che mangiano gli esseri umani oppure li usano come pile. Vallo a sapere. Meglio non approfondire. E qui casca l’Entscheidungsproblem/ il problema hilbertiano della decisione ovvero (lo specifico per voi poveracci): cosa fare? Michelle sceglie di scassare la minchia.

Su Amazon il blu-ray di 10 Cloverfield Lane

Ora. A noi non interessa la minchia scassata da Michelle anche perché si tratta di Mary Elizabeth Winstead e da lei me la farei scassare volentieri. Il punto è che, come perfetta metafora del momento storico (noi qui chiusi dentro Fortezza Europa o Fortezza Occidente con i pazzi che ci sparano al ristorante o si fanno saltare in aria ai concerti) mentre fuori c’è la Terza Guerra Mondiale e guardiamo dall’altra parte perché abbiamo troppa paura del vicino di posto, 10 Cloverfield Lane funziona perfettamente come film: è divertente, incalzante, fa mediamente paura, c’è Bradley Cooper che fa la voce al telefonino del fidanzato di Michelle e Damien Chazelle ha lavorato allo screenplay meritandosi il diritto a Whiplash e poi a tutto il resto.

forrst gump**** La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai cosa ti può capitare

Annunci

2 thoughts on “10 Cloverfield Lane  Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: