Skip to content
Annunci

Come è Sing, il film che ha vinto la battaglia dei cartoni animati del Natale 2016?

sing locandinaLa battaglia tra cartoni animati del Natale 2016 la vince Sing che straccia Oceania per spensieratezza, numeri musicali e freschezza. Un 3-0 senza appello per il film che porta la musica pop in un mondo rappresentato zoomorficamente in una sorta di X-Factor su grande schermo, allegro come un Glee e ambizioso come Fame

Ma qual è la trama? Il teatro del koala Buster Moon sta per fallire e lui per salvarlo pensa di indire un concorso per nuovi talenti musicali con in palio 100mila dollari, soldi che ovviamente non ha. Mi ricorda tanto un editore di mia conoscenza. Senza Cattelan o un Mika qualunque a nobilitare la serata, ma dalle selezioni saltano fuori cinque talenti: Rosita la maialina casalinga, Mike il topo arrogante, Johnny il gorilla con la voce di Elton John, Ash la ragazzina che suona rock indie e Gunter il maiale ballerino che parla con accento tedesco. L’entusiasmo pervade tutto e tutti fino a quando non scoprono che i soldi non ci sono. I rispettivi fallimenti riusciranno a trasformarsi in un successo per il teatro del signor Moon?

Con le dovute eccezioni, l’unico musical che amo è quello che usa brani pop e rock di successo. Sing è così: reinterpreta classici pop e rock vecchi e nuovi – da Elton John a Katy Perry – senza sentire la necessità di inventarsi qualche rilettura avanguardista alla Morgan. Sing gioca sul sicuro e vince, divertendo, alleggerendo il peso di pranzi e cene natalizie, distribuendo sorrisi spensierati, facendoti battere il piede in terra al ritmo di successi cross generazionali. Da vedere e anche da sentire.

Sing è diretto da Garth Jennings, uno che ha una certa familiarità con il mondo della musica avendo girato tanti video anche di gente che amo tra gli anni Novanta e i 2000 come Radiohead, REM, Badly Drawn Boy, Fatboy Slim ed Eels, e un gioiello come La guida galattica per autostoppisti. Nel cast delle voci in lingua originale ci sono Matthew McConaughey, Scarlett Johansson, Reese Witherspoon e Seth Macfarlane.

forrst gump**** La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai cosa ti può capitare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: