Vai al contenuto

Tagcose da sapere

le iene quentin tarantino reservoir dogs

Perché Le Iene di Quentin Tarantino è un film fondamentale: le curiosità su trama, cast e personaggi

Il 21 gennaio 1992 fu proiettata al Sundance Film Festival l’opera prima di Quentin Tarantino. Le Iene sarà celebrato anche quest’anno al Sundance con una serie di appuntamenti speciali per un film fondamentale, da alcuni considerato la seconda opera prima più importante della storia del cinema dopo Quarto Potere di Orson Wells.

In questi 25 anni Quentin Tarantino è diventato una figura centrale della settima arte del nostro tempo, a dispetto delle cattiverie circolate sul peso specifico di Roger Avary nelle prime due opere del regista. Dentro Le Iene ci sono le stigmate del cinema e della poetica tarantiniana: la logorrea, la passione per le storie di criminali, la ricerca dell’inquadratura carismatica alla Sergio Leone, il confronto di personalità, l’abbondante uso di caratterizzazioni dei personaggi (quasi un abuso che aiuta a renderli riconoscibili come fumetti o dei cartoni animati ma mai delle macchiette), la violenza, la musica pop usata per sottolineare la violenza o la sua attesa. Del resto, l’attesa della violenza non è essa stessa violenza?

#GOT50: -38, countdown all’inizio della sesta stagione de Il Trono di Spade, episodio 2×03: Ciò che è morto non muoia mai

Titolo originale: What Is Dead May Never Die Diretto da Alik Sakharov Scritto da Bryan Cogman La citazione Il potere risiede dove gli uomini credono che il potere risieda. È un trucco, un’ombra … Continua la lettura di #GOT50: -38, countdown all’inizio della sesta stagione de Il Trono di Spade, episodio 2×03: Ciò che è morto non muoia mai

Vinyl, Pilot recap

Che cos’è?
La serie che Jagger ha creato per trovare lavoro al figlio e che Scorsese usa per giocare al bimbo cattivo con Bobby Cannavale e l’ultimo indirizzo conosciuto in cui Terence Winter libera parole e dialoghi e storie.