Vai al contenuto

Guardando su Netflix 6 Underground vi verrà duro: ecco i 10 motivi (e le migliori frasi)

AAAABb4M9DvDFbWt0VjM7HVyNSGxoZqoDuroIfsK-u_GggQ9MvxZkiUHRaWkXkBWURs3V8abn_GidbjL9Iz9lPLYWWRI84NI

6 Underground è probabilmente la cosa più eccitante e, allo stesso tempo, anche quella più insulsa che potete trovare su Netflix. 

Un miliardario alla Zuckerberg (Ryan Reynolds molto Deadpool) ha un rimorso di coscienza dopo essere stato in un campo profughi per scattare un selfie e decide di mettere su una squadra di spie, killer e cecchini per organizzare un colpo di stato, fare fuori un dittatore e sostituirlo con il fratello buono, tenuto prigioniero. Praticamente è la trama de La maschera di ferro. E quindi praticamente trequarti del lavoro di sceneggiatura è fatto. Basta aggiungere un po’ di battute sceme e tanta azione. Al resto ci pensa Michael Bay.

L’ignoranza è l’unica chiave di lettura di 6 Underground, l’unico modo di godere dei piccoli e triviali piaceri della vita e risvegliare i turgori subombellicali: 

  1. Un tizio corre sulla cupola della Cattedrale di Santa Maria del Fiore di Firenze. Corre proprio, sulla cupola, corre; 
  2. Bay mette in piedi un inseguimento in auto dentro gli Uffizi con derapate tra le statue neoclassiche (“Era un Apollo e Dafne”). Inseguimento. Uffizi. Non all’esterno. DENTRO. Capolavori distrutti. Automobili. Mitra. Spari. Dentro gli Uffizi. Ah. Dimenticavo, mentre l’Alfa Romeo con i nostri eroi a bordo sgomma fra le opere d’arte, Adria Arjona estrae una pallottola dal perfetto addome di Melanie Laurent. Che intanto spara, spara come se non ci fosse un domani;
  3. Magneti galleggianti sballottano il mega panfilo di un dittatore turco, i cattivi volano da una parte all’altra, mentre il miliardario di cui sopra non riesce a far funzionare il cellulare per aggiornare lo stato su Facebook, in un sequenza che sembra Inception solo più trash e illuminato leggermente peggio, ma certamente più cinetico; 
  4. Cinetico, sì, cazzo, non ci si ferma un minuto e anche quando i personaggi si guardano dietro, in verità si muovono “avanti veloce”;
  5. Donne riprese con inquadrature testosteroniche, come se fossimo ancora negli anni Novanta. Grazie a Dio e grazie a Adria Arjona; 
  6. Melanie Laurent nel ruolo della vita, finalmente zozza e fatale, la bona che spara a qualsiasi cosa si muova e poi ti scopa tutta la notte; 
  7. Un pratico e veloce corso per seminare un elicottero in un centro cittadino. Non alzate gli occhi al cielo, vi vedo! Può sempre tornare utile, non si sa mai siate costretti a fuggire da dei mafiosi incazzati;
  8. Mille modi per trovare ogni trucco possibile per piazzare un marchio in un film senza alcun senso e racimolare qualche spicciolo, vi dovesse servire una Ferrari da distruggere o trovare lavoro in una casa di produzione cinematografica italiana;
  9. Una buona idea per liberarsi di un’amante che si è accollata è fingersi morti e dare alla caccia ai cattivi del mondo; 
  10. Poi dice che Michael Bay non fa film di impegno politico… in 6 Underground ci sono informazioni vitali come “A Las Vegas il riconoscimento facciale è più diffuso che in ogni altra parte de mondo”. Ricordatevelo la prossima volta che vivrete “Una notte da leoni”.

6 Underground è la risposta alla domanda: perché mi rompete il cazzo con supereroi in crisi di coscienza o astruse trame su alieni e schiocchi delle dita? Voglio solo l’azione. 6 Underground è 127 minuti di botti, sparatorie, parkour sui monumenti, auto distrutte, curve mozzafiato. Cosa c’è di meglio? 

Frasi e citazioni di 6 Underground

  • Posso ringraziarti? Non vorrei davvero fare altro nella vita. Il pilota

  • Perché cazzo vanno tutti in Vespa? Il pilota

  • Può vivere per giorni con una ferita di pallottola nello stomaco. “Uno”

  • Questi nove uomini hanno messo troppa merda dentro la scatola e ora rendono conto a noi. “Uno”

  • Tutti moriamo, tanto vale farlo da vivi. “Uno”

  • Nell’arte gli eroi vincono sempre. Tutte balle. Nella vita è completamente diverso. Rovach Alimov, il dittatore

  • A me sembra che il mondo sia una specie di infinito, malvagio, circolo merdoso, ma avrà la sua parte. “Uno” 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: