Skip to content
Annunci

Le migliori citazioni della terza stagione di Penny Dreadful

penny dreadful serie tv eva green

Ep. 3×2

Cara la nostra sarà una vendetta monumentale. (Dorian Grey)

Ep. 3×3

La libertà è una puttana con cui giacere in un letto di corpi esanimi. (Lily)

Ep. 3×5

La vergogna che provo è l’unica cosa di cui non devo vergognarmi. (Ethan)

Sono i ricordi del passato a fare di noi dei mostri. (V.Frankenstein)

Ep. 3×6

Ho sofferto immensamente per diventare ciò che sono. E non ho alcuna intenzione di nascondere le mie cicatrici. (Lily)

A questo mondo vi sono creature che dio ha gettato nelle tenebre e condannato a vivere nelle ore notturne. Quest’essere si nutre di sangue perché non può fare altrimenti. Perché non gli è concessa altra fonte si sostentamento. E perché, se ne facesse a meno, morirebbe. (Dracula)

Ho imparato ad amare le innumerevole creature notturne che si celano tra noi. Sono neglette da tutti. Sole e abbandonate.  (Dracula)

Siamo campagne che suonano a morto. Siamo la fine dei giorni. (Vanessa)

Ep. 3×7

Vi annuncio che questi giorni in cui donne oneste sono costrette a subire ingiustizie, presto saranno solo un lontano ricordo. Non dovremmo mai più soffrire nel vedere i nostri figli patire la fame e il freddo, per poi spegnersi senza alcuna dignità e giacere soli su gelide colline. la fame che ci attanaglia non durerà in eterno. La nostra ascesa è vicina. (Lily)

-Le persone sono migliori di come noi le dipingiamo.
-Ci credete davvero?
-Ci provo. (Vanessa e John Clare)

E ora dovete dare prova della vostra dedizione alla nostra causa. Andate dunque, andate tutte. Ribellatevi. Ribellatevi. Entrate nelle strade buie che tanto bene conoscete, negli squallidi vicoli e nei luoghi più appartati e trovatemi un uomo spregevole! Un marito infedele. Un amante crudele. Un ricco despota. Un lurido maiale che si scopa una come voi, senza neanche risparmiarle tanti bei ceffoni. Trovatelo e portatemi la sua mano destra. (Lily)

Ha creato la vita ma non si è curato di coltivarla. (Crane)

La luce del sole risplenderà mai più così fulgida per me, ora che ho vissuto nell’ombra. (Crane)

Questo nostro mondo ci ignora e ci condanna all’oblio, Vanessa. Distoglie lo sguardo da noi, inorridito. E perché poi? Perché siamo diversi e spregevoli e straordinari. Non siamo forse creature sole nel cuore della notte? Il pipistrello, la volpe, il ratto, lo scorpione, le creature perfette. E che nessuno ama. (Dracula)

Che non sia che le anime perdute siano ritrovate. (Vanessa)

Ep. 9

Il mondo ha un cuore di pietra. (Crane)

“Ma c’è un albero, di molti, uno, / un singolo campo che osserva dall’alto, / entrambi parlano di qualcosa che è passato: / la viola del pensiero ai miei piedi / ripete lo stesso racconto: / dov’è scappato il barlume visionario? / dove sono ora, la gloria e il sogno?” (Ode all’immortalità di William Wordsworth)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: