Vai al contenuto
Annunci

Criminal

criminalCriminal è meglio conosciuto come il film in cui Kevin Costner dice tante parolacce e compie atti bruttissimi malgrado sia il figlio prediletto del popolo Sioux che se lo sentissero dire tutte quelle brutte parole je prenderebbero lo scalpo anche se ormai ce so rimasti solo due capelli da tajà.

La storia di Criminal è semplice: un super agente segreto strafico che ha il volto di Ryan Reynolds muore portandosi nella tomba il segreto di dove cazzo abbia nascosto l’hacker (Michael Pitt) che ha trovato il modo di entrare nel sistema di difesa degli Stati Uniti e sparare tutti i missili che gli pare dove gli pare. Oltre alla password per la patata di Gal Gadot che sarebbe poi sua moglie. Capito sì? Una coppia composta da Deadpool e Wonder Woman! Quando fanno sesso scatta l’allarme antiaereo a Metropolis (o a Gotham? O a tutte e due?). Sulle tracce dell’hacker c’è un miliardario in euro spagnolo che si professa anarchico e con un computer è capace di entrare anche nelle tue mutande e farti cambiare sesso manco fossi uno dei Wachowski.
L’anarchico ammazza il super agente segreto e allora la CIA tenta un esperimento pazzo per recuperare le informazioni: “scaricare” il cervello di Ryan Reynolds dentro quello di Kevin Costner che è un supercattivo ma da piccolo ha avuto un incidente alla testa che lo ha reso il candidato ideale ad accogliere i pensieri di un altro: come Renzi con Berlusconi.

Si capisce subito che è peggiore pessima idea che ci possa essere, ma almeno con i casini che combina in giro Kevin Costner in astinenza da tonno Rio Mare, ha finalmente un senso aver ingaggiato Gary Oldman come capo della CIA così può sfoggiare il pezzo forte della casa: le urla.

Fin qui la trama. Criminal si segnala per essere il nuovo film di Ariel Vromen di cui ho visto The Iceman con Michael Shannon e penso di essermi addormentato. C’è Ryan Reynolds senza la maschera di Deadpool che ci ricorda che faccia da schiaffi abbia Ryan Reynolds e come ti faccia venire voglia di dare una capocciata al vetro dello specchio per tentare di toglierti dalla testa la faccia da schiaffi di Ryan Reynolds. Per fortuna muore presto dopo atroci torture, il che mi rende Criminal particolarmente gradito.

C’è Kevin Costner che dice parole bruttissime anche peggio di quello che pronuncia nella pubblicità del Tonno Rio Mare e devo confessare che fa ridere duro che, dopo che da quella bocca è uscita roba tipo “Io ti rompo il culo. Giuro ti rompo il culo”, poi si offre di cucinare i waffle alla figlia di Ryan Reynolds che alla fine preferisce lo psicopatico criminale con mezzo cervello del padre al padre vero e proprio. Questo per dire quanto è odiato Ryan Reynolds.

Ryan, ascolta un amico, rimettete la maschera, almeno famo finta che non sei tu.

Riflettendoci poi, la cosa più figa del film è una roba tipo i paradossi spazio temporali alla Ritorno al futuro: Kevin Costner che riesce a perdonare a se stesso di aver girato Waterworld perché almeno adesso ha in testa i pensieri e i ricordi di Ryan Reynolds, tipo come essere riuscito a fare sesso consenziente con Scarlett Johansson, Blake Lively e, nel mondo di Criminal, con Wonder Woman/Gal Gadot. Non sembra una roba alla Strange Days?

meme costner criminal

La citazione

Fammi male e io te ne faccio di più.

Io ti rompo il culo. Giuro ti rompo il culo.
fightclub** Ragazzi, state commettendo un grosso sbaglio.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: