Skip to content
Annunci

Visioni successive/Quando Ruzzle non c’era gli antichi russi trovavano altri modi per saltare la cavallina/Anna Karenina

akCi sono due cose che mi rendono particolarmente inviso l’adattamento di Joe Wright dell’opera letteraria di Tolstoj: essere l’adattamento di un libro russo del 1877 e Keira Knightley, una che in vita sua è riuscita a sputtanare con la sua scucchia, i denti concentrici e il mento alla Ridge di Beautiful una lunga sequenza di pellicole, che non partecipa a un film bello dal 2010 (Non lasciarmi, in cui schiatta tra dolori atroci e ciò potrebbe aver contribuito a farmelo piacere). Senza contare che qui è profondamente fuori parte, troppo inglese per fare Karenina soprattutto perché delle inglesi ha l’essenza genetica dell’essere cozza.
Compie una magia Joe Wright decidendo di ambientare la sua messa in scena in un teatro in disfacimento, metafora della società russa della fine del XIX secolo, componendo letteralmente le scene di fronte a noi e allestendo due o tre sequenze davvero notevoli come quella del ballo (in cui il gioco di seduzione viaggia grazie a Vronsky e Karenina che volteggiano mentre tutti gli altri partecipanti sono immobili proprio come lo stato sociale della Russia, in cui l’amore sconvolge le regole) o la corsa dei cavalli che invadono da un lato all’altro il palcoscenico o la scena finale quando platea e palco sono in fiore: i frutti e i fiori di oggi fioriscono sui semi delle tragedie del passato.
Azzeccata da scelta di Jude Law che finalmente non è costretto a nascondere la calvizie, ancora di piu quella di stendere un velo di pizzo nero sul volto di Keira Knightley, finalmente bella. C’è anche una partita a ruzzle tra Levin e Betsy, vera attualizzazione dell’opera di Tolstoj e della nostra di decadenza.

La battuta de mi moje
Incredibile! Keira Knightley non è riuscita a rovinare l’Anna Karenina di Joe Wright

forrst gump**** La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai cosa ti può capitare

Annunci

One thought on “Visioni successive/Quando Ruzzle non c’era gli antichi russi trovavano altri modi per saltare la cavallina/Anna Karenina Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: