Vai al contenuto
Annunci

Frequently Asked Questions about Friday ovvero Coccinema consigliami un film per il weekend: 8 gennaio 2016

 

quo vado?Fino al 6 gennaio, Quo Vado? di Checco Zalone ha rastrellato  quasi 38 milioni di euro, portando al cinema 5 milioni e 172mila persone. Cosa pensi di questo successo? (Antonio, Foggia)
Io credo che il successo di Zalone sia solo positivo per tutta la filiera del cinema italiano. Tutti fanno soldi, si potrà produrre una cosa in più piuttosto che una in meno. Oltre 5 milioni di persone che vanno al cinema in meno di una settimana vuol dire popcorn e caramelle e hotdog venduti, soprattutto, probabilmente tanta gente è rimasta fuori e ha visto un’altro film. Il problema vero, secondo me, è che di questi 5 milioni, pochissimi torneranno quest’anno in una sala cinematografica: pubblico televisivo che va al cinema solo a Natale, zie, nonne o genitori trascinati da figli e nipoti, che tanto Zalone è poco impegnativo e “se famo du’ risate”.

Ma la volemo sta gente al cinema? Gente che parla durante il film, che nun sente un cazzo o peggio non capisce i dialoghi, manco quelli scritti da Zalone, che apre il cellulare o peggio manda messaggini o telefona durante il film, gente che se potesse fumerebbe e magari da qualche parte già lo fa, che te riempie de calci lo schienale o appoggia la giacca sulla poltroncina di fronte, gente che il mio amico Giovanni del blog Not in Kansas userebbe come bersaglio per le freccette. La volemo sta gente al cinema? Io no, pure Giovanni so’ sicuro, se ne stessero a casa loro a vedere la De Filippi. Zalone scaricatevelo. Fanculo la filiera. Non si parla tanto di decrescita? Cominciamo da Zalone!

È vero che in Carol, Cate Blanchett ciuccia le tette a Rooney Mara? Cosa abbiamo fatto in un’altra vita per meritarcelo? Eravamo forse Gandhi? (Mirco, Milano)
Me ne frego dello spoiler: sì, Cate Blanchett lecca le tette di Rooney Mara.

Macbeth, cosa ci vuole per farlo venire duro agli uomini e bagnare le donne guardando Shakespeare? (Elisabetta, Perugia)
Metti dentro Fassbender e Cotillard, vedi come si alza il tasso di natalità tra nove mesi. Pensa poi al primo passaggio televisivo.

La Grande Scommessa è lo Wall Street della Crisi versione XXI secolo? (Francesca, Napoli)
Mmmm, sì?

Esce anche Assolo, il film di Laura Morante. Per lei niente domande. Che scemi che siete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: