Vai al contenuto
Annunci

Le cose da sapere su Il grande e potente Oz

il_grande_e_potente_oz

Probabilmente è l’unico film di Sam Raimi che per molto, molto tempo ancora piacerà a mia figlia. Certamente non i suoi ultimi, tipo quella porcheria di Drag Me To Hell. Con James Franco, Michelle Williams, Rachel Weisz, Mila Kunis e Zach Braff, ecco le cose che dovete sapere su Il grande e potente Oz:

L. Frank Baum ha scritto 14 racconti sul mondo di Oz. Il film di Raimi è un prequel della saga. Siccome la Warner possiede ancora i diritti su molti personaggi del film Il mago di Oz del 1939, la Disney e Raimi non hanno potuto usare i personaggi visti in quel film.

Baum non era proprio una bella persona: scrisse numerosi articoli razzisti verso i nativi americani e fu spesso criticato per la rappresentazione degli afroamericani.

Molti personaggi sono stati creati completamente al computer come la Fanciulla di porcellana.

L’ex mago degli effetti visivi e oggi scenografo Robert Stromberg ha realizzato le scenografie. Oscar per Avatar e Alice in Wonderland, ha costruito 24 set interi più sei set parziali per il film come la Strada di mattoni gialli che porta alla Città di Smeraldo. Il grande e potente Oz è stato il primo film girato ai Raleigh Michigan Studios, oggi Michigan Motion Picture Studio, che un tempo erano sede della General Motors a Detroit. Ciò per sfruttare le agevolazioni fiscali garantiti dallo stato del Michigan. Quindi, è corretto dire che la Strada dei mattoni gialli si trova a Detroit, nel distretto di Pontiac per la precisione.

Per calarsi nel ruolo di Oscar Diggs (ovvero il futuro Oz), un mago che tira a campare in un circo ambulante, James Franco si è allenato per imparare trucchi di magia con Lance Burton, mago che lavora a Las Vegas e che una volta lavorò in un episodio di Supercar.

Sono stati utilizzati tra i 3000 e i 5000 oggetti di scena, di cui 1400 creati specificatamente per i film. La metà sono stati affittati, il 20% sono vintage. Tra questi, ci sono oltre 5mila monete usate per il tesoro di Oz. Le monete su un lato hanno l’immagine della Strada di mattoni gialli e dall’altra il ritratto dello scrittore L. Frank Baum.

Raimi ha studiato delle soluzioni tecniche per evitare che gli attori in carne e ossa si ritrovassero a recitare da soli e dover immaginare il personaggio che sarebbe poi stato ricreato in CGI. Così, ad esempio, Philip Huber, celebre marionettista che ha lavorato con Spize Jonze, ha creato una marionetta controllata con 21 fili che assomigliasse al risultato finale realizzato poi al computer della Fanciulla di porcellana.
Per gli altri personaggi digitali, gli attori che avrebbero dato loro la voce erano in un set che eseguivano la loro performance vocale, trasmessa sul lì dove recitavano gli attori in carne e ossa attraverso dei monitor montati su dei pali dell’altezza esatta degli occhi dei personaggi che sarebbero stati ricreati digitalmente, cosicché gli attori potessero realmente recitare insieme ai colleghi durante le riprese.

Gli ambienti esterni sono stati tutti ricreati virtualmente.

Il makeup artist Howard Berger che ha lavorato ne Il grande e potente Oz aveva realizzato il trucco di Robert Englund in Nightmare.

La sequenza iniziale ambientata nel circo in Kansas è stata girata in due settimane ed è in bianco e nero e con un minore aspect ratio rispetto al resto del film girato in 3D nativo. Raimi ha voluto così rendere omaggio al film del 1939, Il mago di Oz, che passa a dal bianco e nero al technicolor.

Zach Braff, Joey King e Michelle Williams recitano in due ruoli, uno nel mondo reale e uno in quello di Oz.

Bruce Campbell fa un cameo, come il fratello di Raimi, Ted. Cercateli!

Per il ruolo di Oz era stato scelto Robert Downey Jr il quale poi rifiutò. Fu cercato Johnny Depp ma poi fu ingaggiato James Franco. A quanto pare, Downey Jr fu sostituito perché fece morire la piantina che Raimi gli regalò durante il loro primo incontro.

Una delle innovazioni piu importanti de Il grande e potente Oz è il sistema di illuminazione capace di riprodurre la potenza del sole: si tratta della luce singola piu potente mai costruita capace di illuminare un singolo set.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: