Vai al contenuto

Taglo chiamavano jeep robot

Lo chiamavano Jeeg Robot

Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti prende sul serio il mondo dei supereroi e lo trasferisce a Roma, Italia, giorni nostri, dove il protagonista riceve una forza sovrumana e l’invilnerabilità dopo un bagno nel Tevere, come un Superman cascato col meteorite al Tufello o un Peter Parker morso dal ragno radioattivo mentre era in gita scolastica con la scuola media alla Casaccia: cerchi di capire perche ridacchiano le femmine e il ragno è là, nascosto, e ti morde. E diventi l’Omo Ragno.

Frequently Asked Questions about Friday ovvero Coccinema consigliami un film per il weekend: 26 febbraio

Lo chiamavano Jeeg Robot è il film capolavoro italiano del momento e visto che ne saltano fuori uno o due all’anno, se va bene, è già il film dell’anno e il cinema del 2016 puo finire qui, pure il 2017, con un Santamaria che interpreta la nemesi del Dandi ovvero un criminale sfigato e che se veste male e vole fa er supereroe co le scarpe de camoscio e Luca Marinelli che è un cattivo degno dei film amerigani, il tutto dentro una Roma metallica di periferia, scossa dalle bombe e dall’amore del cattivo del film (Lo Zingaro, Salvini salvace) per le canzoni della Bertè e Anna Oxa. Poi c’è Ilenia Pastorelli che è una gran gnocca, una gnocca enorme.