Skip to content
Annunci

Splendidi trentenni: Le migliori frasi e citazioni di Arma letale

arma letale 1987 film

Arma Letale uscì negli Stati Uniti il 6 marzo 1987. A trent’anni ecco le migliori frasi e citazioni del film di Richard Donner, interpretato da Mel Gibson e Danny Glover, scritto da Shane Black.

Naa… sono troppo vecchio per queste stronzate. (Roger)

Dev’essere duro per una battona non battere un chiodo! (Roger)

Il distintivo è vero, io sono uno sbirro vero e questa è una pistola vera! (Martin)

50 anni! Che bel compleanno… No, dico io ho 50 anni! Presto servizio da vent’anni, neanche un graffio sulla pelle, nessuna cicatrice, ho una moglie, dei figli, una casa, la barca da pesca… e adesso devo dire addio a baracca e burattini perché il mio compagno ha il chiodo fisso di farla finita! (Roger)

E cosa vuoi sentire, amico?! Che ogni tanto ho voglia di sentire il sapore di una pistola, eh?! Be’, è vero! Ho anche la cartuccia speciale per l’occasione, con la punta cava, guarda! Per farmela esplodere nel cranio in mille pezzi, un lavoretto coi fiocchi! Non c’è giorno che non mi sveglio e non mi chieda perché non dovrei farlo, e questo succede tutti i santi giorni! E sai perché non lo faccio ?! Vuoi ridere?! Sai perché non lo faccio?! Non lo faccio per il lavoro, per il senso del dovere! Questa è l’unica ragione!!! (Martin)

Roger: Io non voglio lavorare con te.
Martin: Come non detto.
Roger: Solo che non ho scelta. E quindi siamo fottuti tutti e due!
Martin: Bene!

Roger: Dio ce l’ha con me, questo è il guaio.
Martin: E tu fa come faccio io amico, ignoralo.

Roger: Hai mai incontrato qualcuno senza ammazzarlo?!
Martin: Be’, a te ancora non ti ho ammazzato, no?!
Roger: Se proprio ti scappa, levati il pensiero.
Martin: No, posso aspettare.

Io guidavo quando tu eri ancora un pensiero sporco nella mente di tuo padre.

Se viviamo abbastanza a lungo giuro che ti compro un regalo.

Roger: Ehi tu ci dormi con la pistola?
Martin: Lo farei, se dormissi

Non dimentico mai uno stronzo.

Martin: Facciamola come fanno i cervi
Roger:Come?
Martin: Diamocela a zampe.

Guido io capo indiano.

Cerchi il tuo generale, amico? Si sta arrostendo le palle sulla Hollywood Boulevard.

Togliete quella merda dal mio prato.

Ti reggo io compagno.

Roger: Dopo quello che abbiamo passato se credi che mangerò il peggiore tacchino di Natale da solo sei pazzo.
Martin: Ti dirò un piccolo segreto.
Roger: Quale?
Martin: Non sono pazzo.
Roger: Lo so

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: