Skip to content
Annunci

Serial&Co(cci)/Ascension ovvero abbasso SyFy

Ascension aperturaMi sono ritrovato a guardare Ascension. “Solo tre puntate”, mi sono detto. Ora mi ritrovo a pregare che non decidano di rinnovarlo, per voi, non per me, perché io non ci casco più.

È la seconda volta che cado nel tranello SyFy. Dopo la delusione Defiance mi sono fatto beffare da Tricia Helfer, che tromba eh, ci regala anche un bel nudo posteriore in cui sembra mantenersi molto bene (sarà lei?), ogni tanto lancia quegli sguardi cyloni che mi facevano tanto sesso all’epoca di Battlestar Galactica, ma per il resto…

Come è?
Una porcata scritta male e soprattutto recitata peggio. “Puoi scriverla questa merda ma non puoi recitarla”: Ascension è un superficiale lavoro sci-fi scritto da dodici scimmie in uno stanzino con il correttore automatico: a tutto è dato un fard di spiegazione scientifica, giusto per cercare di coprire i buchi, quando le definizioni non sono buttate lì sperando che gli spettatori corrano su Wikipedia a cercare il significato. Poi, alcuni elementi interessanti – inserti horror o addirittura erotici – sono seguiti senza coraggio, per dare giusto l’impressione di voler dare un prodotto crossover, alla HBO: insomma, un paio de tette me le potevi far pure vedere, senza contare mancati sgozzamenti e fantasmi senza alcuna voglia di spaventare.

29940_HBO_Boutique_Hero

Che è successo?
Ascension è un razzo per viaggi interstellari intergenerazionali: è stato pensato per portare, entro tre generazioni, gli esseri umani su un nuovo pianeta abitabile. Partiti nel 1963, dopo 51 anni sono all’alba del giorno in cui si raggiungerà il punto di non ritorno ovvero quando non sarà più possibile tornare indietro e si potrà solo andare avanti. Dentro Ascension, la convenzioni sociali, i costumi e il folclore sono fermi agli anni Sessanta: niente rivoluzione sessuale ed emancipazione della donna, niente 68, neanche John Lennon e Jim Morrison sono morti.
A seguire le operazioni a terra c’è Gil Bellows, il ganzo di Ally McBeal prima dell’arrivo di Robert Downey Jr. che ha sempre la faccia incazzata come quando il ganzo di Ally McBeal decide di godersi la vita e fare il cazzo del comodo suo. È il figlio dello scienziato che studiò questo tipo di missione spaziale, praticamente un nazista cooptato dopo la caduta del Reich. In verità, il razzo non è mai partito, è tutta una scusa per chiudere alcune delle menti più brillanti degli anni Sessanta dentro un laboratorio a sfornare invenzioni e creare un X-Men attraverso l’emersione, con un’accurata selezione genetica, della risonanza morfica, praticamente un salto evolutivo. Vi è fregato qualcosa di quello che ho scritto? A voi importa solo di Tricia Helfer nuda and so do I. X-Men… Tricia Helfer resuscita i morti, ecco il vero superpotere.

La puoi annusare, ma non la puoi avere
La puoi annusare, ma non la puoi avere

Lo consigli?
Ai laziali, così se mparano che nun sanno manco disegnà

Cosa sembra?
Un papocchio che le 12 scimmie hanno messo insieme prendendo a caso cose da copioincollare da Truman Show, Love Boat, Twin Peaks, un pelo di Atmosfera Zero, per dire.

Cosa c’è di bello?
La fica. Pieno di gnocca, oltre a Tricia. C’è una biondina niente male, però niente tette, giusto un po’ di lingerie…

Che delusione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: