Vai al contenuto
Annunci

Serial & Co(cci)/Boardwalk Empire 5 Recap/Golden days for boys and girls

boardwalk-empire-final-season-poster“The best and the truest, alas, are the fewest, but be one of these if you can”
“I più onesti e I migliori, ahimé, sono rari ma siate tra questi se potete”

Inizia così la premiere della quinta stagione di Boardwalk Empire. Per iniziare quella che sarà la serie conclusiva, sono schierati i pezzi grossi: scrive Howard Korder, executive producer, e Tim Van Patten dirige, uno dei registi più amati a queste latitudini. La scelta di Van Patten deve essere dettata proprio dal voler dare tirare fuori l’artiglieria pesante con i grandi nomi che hanno fatto grandi le vicende di Atlantic City all’epoca del Proibizionismo: Golden days for boys and girls non ha le sequenze mirabolanti a cui ci ha abituato la regia di Van Patten, ma toni più sfumati, quasi onirici, intervallati qua e là da esplosioni violente.

960

Cosa è successo?
L’episodio si muove su due linee temporali. Qui c’è la prima grande novità. In una sorta di citazione de Il Padrino Parte II, assistiamo da una parte all’infanzia di Nucky, in cui gli vengono impartite dalla vita (sotto la forma del padre, della madre e del Commodoro) le prime lezioni che poi formeranno l’uomo che conosciamo; dall’altra lo ritroviamo nel 1931, sette anni dopo la conclusione delle vicende della quarta serie. Un escamotage che consente agli sceneggiatori di muoversi rapidamente verso la conclusione di Boardwalk Empire che Terence Winter ha dichiarato voler fari coincidere con la fine del Volstead Act nel 1933 e l’approvazione del XXI Emendamento. In questo modo, un pezzo importante della storia di quegli anni è tagliato via, come la morte di Rothstein nel 1928 (e la corrispondente perdita nell’economia della serie di un attore di peso come Michael Stuhlbarg), la sanguinosa guerra di Chicago, la cosiddetta guerra castellammarese e l’incontro di Atlantic City in cui il vero Nucky Thompson e Al Capone si incontrarono insieme ad altri boss della mala per dare vita a una sorta di Sindacato del crimine americano.
La linea temporale del 1931 è ambientata a L’Avana, dove si trova Nucky, New York, il Bronx, Coney Island e una non meglio identificata zona in cui si muove Chalky. Atlantic City è presente solo nel flashback del 1884 in cui il padre di Nucky, la madre e il Commodoro giocano con la formazione morale del ragazzo. Mentre la sequenza iniziale ci ricorda la filastrocca di buoni propositi che la mamma ripeteva ai figli Enoch ed Eli, vediamo come l’onestà e la temperanza del giovane siano messi a dura prova dagli insuccessi. C’è sempre qualcuno più veloce che gli porta via il suo premio. Sarà il Commodoro a dargli la prima lezione: Enoch non otterrà nulla per aver restituito un cappello al cui interno c’erano 50 dollari, ma il Commodoro stesso si accorgerà di lui quando aggredirà un altro ragazzo per una questione di strada. “Pensavi di essere stato furbo prima (restituendo il cappello, ndr)? Di ottenere qualcosa per essere stato onesto? Che cosa hai ottenuto?”. Ecco la prima lezione di Enoch, mentre la sorellina sta morendo, la madre cerca di tirare avanti e il padre lo picchia per essere stato troppo lento nella pesca del giorno in cui è inagurata la stagione del mare di Atlantic City. A Cuba, con Sally, Nucky sta cercando di intraprendere un’attività legale ovvero ottenere l’esclusiva del rum Bacardi per quando in cui finirà il Proibizionismo, per essere il primo. Con sé c’è un senatore degli Stati Uniti che Nucky ovviamente ricatta per fargli dire quello che serva che dica (ovvero che il Proibizionismo sta per finire). Incontra Lansky, apparentemente a L’Avana con la moglie, ma Nucky subisce un tentativo di assassinio sventato dalla sua guardia del corpo che, in una scena che ricorda Le Iene, pellicola in cui ha lavorato proprio Steve Buscemi, taglia l’orecchio del sicario e se lo mette nella tasca della sua giacca bianca.  L’incontro casuale con Meyer c’entra qualcosa? Sembrerebbe di sì quando Nucky scopre che la donna che l’uomo aveva spacciato per sua moglie, in verità è una prostituta.

Gli assenti della puntata sono Capone (che nella realtà dovrebbe essere già nel mirino di Eliot Ness e gli Intoccabili, Van Alden, Eli e Narcisse. Gli altri personaggi si muovono in ambienti fotografati con maestria, tra la grigia New York nella morsa della Grande Depressione o i colori sgargianti e solari dell’afosa Cuba. Vediamo Lucky che uccide Joe Masseria affiliandosi con una nuova famiglia malavitosa. Qui si apre una nuova questione: cosa è successo alla faccia dell’attore Vincent Piazza? Gonfia, un’orbita oculare che sembra più bassa rispetto all’altra, cicatrici… Il personaggio sta finalmente crescendo nella prospettiva di ciò che diventerà poi Lucky. Anche Margaret cambia. Il suicidio del suo capo, proprio di fronte a lei, mentre raccontava all’ufficio di essere stato al cinema a vedere Front Line e un cartone animato di Topolino dà l’esatta misura di quanto difficili siano i tempi: piena recessione e Margaret si organizza, rinunciando a quanto pare a quei principi che l’avevano allontanata da Nucky.

Infine, Chalky è in catene, ai lavori forzati. Stranamente gode anche di privilegi visto che può tenere una giacchetta sopra la tuta a strisce contrariamente ai suoi “colleghi”. Alla fine dell’episodio riuscirà a fuggire. Cosa sia accaduto per far terminare in prigionia l’uomo che avevamo lasciato a Baltimora dopo la morte della figlia non è dato saperlo. Chissà cosa accadrà ora che è in fuga.

boardwalk-empire-season-5-young-nucky-hbo

In una sorta di ellisse, mentre nel 1884 il piccolo Enoch riceve il suo primo dollaro dal Commodoro per spazzare la veranda, alla fine della vacanza a Cuba dovrà sborsarne 200 per corrompere la polizia locale e mettere a tacere la faccenda del tentato omicidio, anche nell’ottica della strategia che emerge di ripulire la sua figura pubblica per i prossimi sviluppi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: