Skip to content
Annunci

Perché 1992 è una serie berlusconiana

Wedding Crushers
Wedding Crushers

Non temo Berlusconi in sé, ma Berlusconi in me. Questa asserzione era abbastanza di moda nei primi anni duemila e sembra anche essere il principio ultimo che muove sceneggiatori e ideatori (#daunideadistefanoaccorsi) della serie di Sky Atlantic. Infatti, l’epopea televisiva di Tangentopoli, 1992 forse è il prodotto peggiore del canale satellitare dai tempi di Moana. Lì, almeno, si vedevano le tette di Violante Placido, qui al massimo il culo di Stefano Accorsi. Be c’è pure Miriam Leone, è vero, ma Violante è di un altro pianeta. Ciò che mi spaventa della fiction sugli anni di Tangentopoli è l’ideologia. Tutti sono sporchi in 1992. Non è una novità, anche altre serie hanno puntato su una rappresentazione complessa dell’uomo, lavorando molto sui lati oscuri. Ma qui si fa di più. Qui si propone una rappresentazione di Silvio Berlusconi come un imprenditore illuminato, dalla forza carismatica unica, capace di lanciare i suoi venditori alla conquista di ambiziosi obiettivi imprenditoriali e aziendali e soprattutto con il vantaggio di essere pulito e non compromesso con il sistema criminale che alimentava politica ed economica negli anni del craxismo e della Prima RepubblicaL’intervento di Berlusconi in politica è raccontato come l’atto necessario di un uomo responsabile, perché la classe politica (e imprenditoriale) di allora era completamente delegittimata. Il meglio della retorica dell’epoca berlusconiana. Nessun accenno ai problemi delle sue aziende, appianati con l’ingresso in politica. Tutti sono sporchi, ma l’approccio ancora più subdolo è sul modo in cui è raccontato Berlusconi: un miraggio, rappresentato quasi sempre da lontano, un imprenditore che non mangiava con il denaro pubblico, patinato come le sue trasmissioni, affascinante come le sue soubrette. Tutti sognano di incontrarlo, perché una sua parola – o una pacca sul culo – può cambiare una vita. Dei legami con la politica, l’amicizia con Craxi nessun tipo di accenno. I favori della Mammì? Il famoso decreto salva-Canale 5 con cui fu sanata la situazione di illegalità in cui avveniva la trasmissione dei programmi? Le aziende sull’orlo del collasso? Spariti. Non solo, ma emerge come l’impegno di Silvio nasca come tentativo di salvare il Paese dal caos. Questi sono tutti i capisaldi della retorica berlusconiana di quegli anni, riproposti senza alcun tipo di analisi critica o di ragionamento sull’Italia o sulla controversa figura dell’imprenditore. Revisionismo storico in salsa di fiction. 

C’è di più. In 1992 è raccontato in maniera subliminale come alcuni dei manifesti vizi berlusconiani emersi col tempo, gli anni e l’usura fossero quasi connaturali a un certo italopiteco  degli anni Novanta. In ciò, Notte è un piccolo laboratorio di vizi berlusconiani: la passione per le ammucchiate, il sesso con le minori (chi di voi non ha pensato a Ruby quando Notte si tromba la figlia quindicenne di Dalila Di Lazzaro accettando un “ho 19 anni” come un via libero all’accesso alla patata della ragazza? Tra l’altro, l’attrice in questione altro non è che l’attuale compagna/fidanzata dell’attore #daunideadistefanoaccorsi famo lavorà la mia amichetta). 

In 1992 manca del tutto la gente “normale”, che non si droga, non va a troie, non gioca d’azzardo, non corrompe. Il più normale è Di Pietro, i suoi colleghi Davigo (noi siamo la legalità dice il magistrato nell’episodio 7) e Gherardo Colombo, Pastore, che è vittima del sangue infetto, non esita a uscire dall’alveo delle regole per raggiungere il suo obiettivo. Bosco è talmente rigido nei suoi valori che si spezza presto per raggiungere i suoi obiettivi personali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: