Vai al contenuto

Te lo do io il recap/Game of thrones 3×4/And Now His Watch is Ended

And-Now-His-Watch-in-Ended-3x04-game-of-thrones-34266737-1024-576-640x360Mozione d’ordine
Quelle che seguono sono delle note seguenti alla visione del quarto episodio della terza stagione di Game of thrones. Se avete intenzione di aspettare le trasmissioni in italiano è meglio che non leggiate; se non avete letto il libro forse è meglio che non leggiate.

Cosa è successo?
Prendiamo subito confidenza con la nuova condizione di Jamie: lo Sterminatore di Re procede prigioniero con la sua mano destra appesa al collo. Il leone ruggisce ancora, tant’è che riesce a trovare una spada ma ormai è poco piu che uno storpio ed è umiliato dai suoi carcerieri.
Ad Approdo del Re, Tyrion chiede aiuto a Varys per scoprire perché la sorella lo voleva morto durante la battaglia delle Acque Nere, ma l’eunuco è impegnato in un’altra attività che ci spiegherà il suo punto di vista sulla vendetta. Gli racconta come è stato privato della sua virilità e mentre lo fa sta aprendo una cassa. Quando avrà finito il suo lavoro avrà anche finito il suo racconto e sarà pronto a cogliere la sua vendetta: lo stregone che lo ha evirato suo prigioniero.
Arriviamo oltre la Barriera, dove i Guardiani della notte superstiti tramano contro Craster e Mormont.
Ritroviamo anche Brandon che continua a prendere confidenza con i suoi poteri.
Ritorniamo ad Approdo del Re, ancora Varys che stavolta sta tramando contro Ditocorto, una sequenza che ritroveremo più avanti quando sarà con la nonna di Margaery.
Intanto, Cersei pianifica il matrimonio di Joffrey insieme alla futura nuora e capisce che sta perdendo la sua presa sul figlio. Piu tardi ne parlerà con il padre il quale prima la rassicura nella sua determinazione nel ritrovare Jamie ma poi le espone perché non la tiene in considerazione per raccogliere lo scettro di Castel Granito: Cersei non è così intelligente come lei stessa crede di essere. Tra l’altro i Tyrrell stanno allungando le loro mani anche su Grande Inverno: è la stessa Margaery a spiegare a Sansa che potrebbero diventare sorelle se lei sposasse suo fratello, Loras.
Abbiamo una sequenza sui prigionieri: Theon è torturato psicologicamente dal bastardo di Bolton il quale lo illude di regalargli la liberta, gli fa confessare di considerare Ned Stark il suo vero padre, ma poi lo riporta in catene. Torniamo allora da Brienne e Jamie. Quest’ultimo si vuole lasciar morire ma la lady combattente lo riporta alla sua missione, restare vivo.
Le ultime tre sequenze sonp determinanti. Torniamo oltre la Barriera, i Guardiani della notte celebrano un funerale ma ormai il vento della ribellione è troppo forte e intorno al focolare uccideranno il loro ospite e anche il loro comandante; incontriamo Eric Dondarion che sfida Sandor Clagane rivelandosi come il comandante della Fratellanza. Infine Daenerys compie il suo piano: scatena i draghi e gli Immacolati contro i loro padroni, liberandoli.

Come è stato?
Bello, molto intenso. A mio modo di vedere sono stati tre i picchi dell’episodio. Intorno a Varys e Ditocorto si sta costruendo un dualismo. Se nel precedente episodio capivamo che Ditocorto sta progressivamente accumulando titoli e denaro, in questo Varys ce ne dà testimonianza, manifestando anche che Ditocorto è “l’uomo più pericoloso di Westeros”. Ma anche lui sembra molto pericoloso e lo scopriamo nell’epilogo del racconto di come è stato evirato. In una rivelazione strepitosa, tutta farina del sacco della serie televisiva, al termine della storia Varys rivela che la sua vendetta può essere terribile e richiedere anche molto tempo lui non dimentica e tanto meno perdona. Anche se mi resta il dubbio di cosa farà Varys con lo stregone: sarà solo vendetta o cercherà di carpire i segreti della magia di cui fu sgradita cavia?
Un rito quello dello stregone, come il funerale dei Guardiani della notte che mi ha ricordato molto quello di Fight Club. “Il suo nome è Robert Polsen”… “Il suo nome era Bannen”, morte che sembra essere la scintilla per la ribellione dei corvi e il tradimento più clamoroso so far. In tutto questo, il culmine non è Mormont pugnalato alle spalle ma la lama infilata nella gola di Craster che si vede dalla fessura della bocca deformata da un urlo rimasto strozzato. O pugnalato, fate voi.
Ma questi sono gustosi stuzzichini tanto per farci venire l’acquolina. Torna Daenerys e mette all’opera il suonpiano. Qui c’è uno dei cambiamenti piu interessanti rispetto ai libri di Martin. Se lì Daenerys era una giovane principessa piena di dubbi e che sentiva tutto il peso di essere la madre dei draghi e l’ultima della sua famiglia, nella serie tv è una condottiera decisa e determinata che mette in atto il suo piano di ferro e fuoco.

C’è la fica?
Devo dire che Emilia Clarke che urla Dracarys e parla alle truppe con il fuoco negli occhi mi dà un brivido anche solo a pensarlo.

La battuta
Sembri una fottuta donnetta (Brienne a Jamie)

6 pensieri riguardo “Te lo do io il recap/Game of thrones 3×4/And Now His Watch is Ended Lascia un commento

  1. gia gia ammemmeppiaciuto assaie…ma giustamente ‘sta parte dei libri/storia e’ un po un preparare i pezzi sulla scacchiera, un minimo di down ogni tanto ce lo deve avere qua e la.
    Una pecca però mi rode sul supporre dove andrà a parare il finale di stagione, e su cosa andrà tagliato/rieditato (tipo la parte del buon Barristan che “oppp eccomi qua”)
    Finisce per essere come quando accendi il motorino, all inizio e’ po po po poo bruuummmm ma poi tanto alla prima sgasata ti viene istintivo di fare un impennata :V

    "Mi piace"

  2. sisi ho visto in “siti appositi” le sue peculiarità, non e’ un cesso con le gambe come la controparte letteraria ma fa il suo.
    Sottolineavo un inquadratura nella scena della vasca retta da un grandissimo Nicola Costo Ualdo, che purtroppo ho dovuto rewindare a causa dello spuntare di un culo…maledetta regia sessista :V

    "Mi piace"

  3. io comunque rimango dell’ idea donna nana tutta tana, Allison Brie docet..cmq e’ vero ho rivosto l’ episodio 1 della 3 stagione di Misfits dove c’e la tipa che fa Missandei e l’ hype cresce insieme a qualcos’ altro :V

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: