Skip to content
Annunci

La solitudine del primo episodio/Serial&Co(cci) – The Following

The-FollowingChe cosa è?
Una delle serie tv piu attese del 2013. Un serial killer carismatico che si ispira ai poeti romantici e ad Edgar Allan Poe crea una setta di adepti attraverso il web per vendicarsi dell’agente Fbi che lo ha fatto arrestare e della ex moglie che lo ha lasciato.

Come è?
Con oltre 10 milioni di spettatori è stato uno degli eventi televisivi più visti negli States. La prima impressione è che, se non si incartano sul sottotesto letterario e spingono sulla violenza e l’uno contro uno buono-cattivo, può essere uno dei colpi dell’anno.

Cosa mi è piaciuto?
Lo dice il serial killer. Sta cercando di scrivere un sequel al suo primo libro e i personaggi in carne e ossa saranno i suoi protagonisti. E afferma: “Sarà una storia tradizionale stavolta, buoni contro cattivi”. Ecco , in effetti The Following è cosi: c’è il buono che deve proteggere le belle (Claire la moglie del serial killer e la testimone Maggie Grace) dal cattivo e i suoi adepti. Insomma, quasi un ritorno ai grandi classici della tv anche se in The Following c’è anche molto altro. Come la violenza e le scene crude che sicuramente catalizzeranno l’attenzione. C’è una sottilissima critica verso il web e i social network, strumenti che possono essere usati come un megafono da menti malate e carismatiche per influenzare menti malate e deboli. Un po’ come Zemanology.

Chi c’è?
Kevin Bacon, onestissimo mestierante che, come moltissimi altri, sta scoprendo il gusto del piccolo schermo. Forse lo ricorderete in Footloose, The Woodsman, Codice d’onore, Echi mortali e cento altri film. Lui ha iniziato con Animal House. Recentemente era nel reboot degli X Men diretto da Matthew Vaughn.
In The Following incontriamo anche Salomon Kane, alias l’inglese James Purefoy. Inutile dire che i due conferiscono carisma alla serie in un rapporto che potrebbe echeggiare implicazioni alla Clarisse-Hannibal.
La serie è stata creata da Kevin Williamson, uno passato alla storia per Dawson Creek e Scream. A me non sembra un granchè come curriculum ma c’è gente che se ne viene a sentire ‘sto nome. I primi due episodi sono diretti da Marcos Siega che, come suggerisce il nome, è un manovale della regia, per aver diretto un pacchetto di episodi di True Blood e Dexter.

C’è la gnocca?
C’è una milf niente male: Natalie Zea, una peperina che cerca di fare la mammina ma si vede che sotto il golfino H&M pulsano due tette calde e vogliose.

C’è l’iPhone?
Poteva mancare il re degli smartphone nella serie sul serial killer che mette su una comunità social? Kevin Bacon lo usa e in una scena risponde a una chiamata ma si vede che è attiva la schermata per mandare gli sms. Sì è una cosa da nerd.

Dove lo vedo?
È trasmesso sia da Mediaset Crime che da Sky.

Cosa puo andare storto?
Molte cose. Che i social vedano l’ennesimo tentativo di attaccare il loro mondo, facendo perdere alla serie quel sostegno da passaparola che sta sostenendo altri prodotti – prendete The Walking Dead in cui non c’è episodio in cui non sia lanciato l’hashtag o la pagina fbk. Che si cada nella sindrome di Superman? Ho una mia teoria: i film su Superman fanno cagare perché come fai a costruire una trama action avvincente su un eroe d’acciaio, imbattibile, con la vista a raggi x, che vola, il più forte di tutti e che, da alieno alfa, rimedia anche la figa? Sai che palla? Be, in The Following tutti possono essere i cattivi spingendo lo spettatore a diffidare di chiunque – cosa di per sè non è il male – ma anche a far sentite gli autori onnipotenti e liberi di tirare fuori qualsiasi coniglio dal cilindro. Quasi dei Superman.
Oppure di buttarla troppo sul citazionistico letterario. Ma di questo ne ho già scritto.

"Se l'è messo il reggiseno?""Pare di no"
Bacon: “Se lo è messo il reggiseno oggi Natalie?”
Ashmore: “Pare di no”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: