Vai al contenuto

The Chaser

the chaserEx poliziotto cacciato per corruzione e trasformatosi in un pappone, piano piano riprende le vecchie abitudini investigative per cercare alcune “sue” prostitute misteriosamente scomparse e scopre un serial killer che trucida donne e anziani abbienti. Sullo sfondo la corrotta città di Seoul vive una grande crisi politica e la polizia brancola nel buio (e di solito prende di faccia un palo).

Siamo nel 2008 e The Chaser segue le orme di un altro grande classico del cinema coreano, Memorie di assassinio. Come il capolavoro di Bong Joon-Ho, The Chaser si perde metaforicamente e fisicamente in un dedalo di strade e di indizi nel viaggio alla ricerca della verità e si ritrova a scontrarsi con un mondo caotico in cui nessuno sa fare il proprio lavoro, nessuno mostra pietà ed empatia nei confronti di chi gli sta vicino, una società ferina in cui la polizia è violenta e se non può trovare le prove, le fabbrica, la politica è screditata e le forze dell’ordine spende risorse e uomini nell’impedire rivolte e clamorose proteste. In questo universo cinico e indifferente i serial killer si muovono perfettamente a loro agio, come lupi tra gli agnelli.

the-chaser-v1-699802

Eom Joong-ho parte alla ricerca delle donne che non solo lavorano per lui ma che addirittura crede di “possedere”, ma il suo cinismo crolla quando scopre che una delle donne forse è ancora viva, che il colpevole ha confessato, ma la polizia si perde nella burocrazia e le lotte intestine e lui stesso si perde nella ricerca del luogo in cui è tenuta prigioniera, un labirinto inestricabile di stradine e vicoli bui e pericolosi, che non portano mai da nessuna parte, in cui è facile perdersi e molto di più morire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: