Skip to content
Annunci

Serial&Co(cci)/True Blood 6 Season Recap

"E' un uccello? E' un aereo? E' Superman? E' Batman? No è Billith"
“E’ un uccello? E’ un aereo? E’ Superman? E’ Batman? No è Billith”

Cosa è?
In un presente alternativo convivono più o meno pacificamente umani, vampiri, fate, mutaforma, sensitivi e chissà cos’altro. Il tutto all’insegna del dilemma: ma cosa c’è di magico nella patata di Sookie Stackhouse???

Cosa è successo?
È la serie di Warlow la cui vicenda si lega a quella della serie 5 perché è il vampiro che uccise Lilith, la sua creatrice, la divinità che si è “reincarnata” in Bill, trasformandoilo in Billith. Lui è l’ennesima strana creatura: nasce fato, “muore” vampiro. Sogna di accoppiarsi con una discendente della nobile schiatta di fate a cui lui appartiene. Guarda un po’ si tratta di Sookie.
Nel frattempo gli umani sono scesi in guerra contro i vampiri e in particolare il Governatore della Louisiana organizza dei campi di concentramento dove fare esperimenti sui vampiri e arriva a sintetizzare l’Epatite V che uccide i succhiasangue tra atroci sofferenze. Bill ed Erik cercano di liberarsi di questo pericolo, soprattutto perchè Tara, Jessica, Pam e la nuova figlioccia di Erik, Willa, sono imprigionati e stanno per essere uccisi. Erik e Bill riescono a salvarli ingozzandosi di sangue di fata (di Warlow) che consente ai vampiri di muoversi in pieno giorno. Tutti insieme vanno a fare festa a casa Bill e organizzano una partita a beach volley. In fondo questi vampiri sono dei bravi ragazzi… giocano a pallavolo manco a football americano. Ma nel frattempo Warlow rapisce Sookie. Saranno Jason e il nonno fata Niall interpretato da Rutger Hauer a uccidere il supervampiro. All’improvviso tutti quelli che avevano succhiato il sangue del fato vampiro perdono i suoi effetti abbronzanti. Ci resta secco Erik che stava prendendo il sole nudo sulle nevi della Scandinavia. Lasciandoci con il dubbio se Pam, partita alla sua ricerca perchè annoiata dalla pallavolo, è riuscita a salvarlo.

Come è stato?
Difficile fare peggio della precedente. Si giocano anche la carta del patetismo e fanno fuori un paio di elementi. Detto di Erik – che prima di morire fa vedere il suo pisello, anzi pare che negli States ci siano rimasti male perché Skarsgard non è dotato come Fassbender – hanno fatto fuori pure il tizio con gli occhi storti che se l’è vista con il demone iracheno ed è stata l’unica cosa sensata di scrittura di True Blood. È il funerale di Terry a far riscoprire a Sookie il valore della “vita” e rinunciare alla proposta di Warlow di diventare la sua fata vampira. Così Sookie manda fuori di testa il vampiro con 5500 anni di vita. Figurarsi a me sono bastati dieci minuti… dicevo scrittura perché la sesta stagione ha visto True Blood tornare alla boraggine pura, lo splatter, il what the fuck, le morti sbrigative e quelle assurde, i personaggi senza senso… Non so se è un bene: la morte di Erik è stronza e ingiusta per un personaggio di quel calibro. Il dubbio se sia davvero bruciato sulle nevi del nord Europa resta. Il fatto che Skarsgard sia ormai lanciato in una carriera a Hollywood mi fa pensare di sì e recriminare per come sia stato eliminato il mio personaggio preferito: bruciato vivo perchè sostanzialmente è uno stronzo, senza poter incidere, senza poter decidere. Ridicolo. Come il nonno fata e come liquida il supercattivo Warlow, un altro personaggione che muore nel cesso di casa Stackhouse bloccato dallo spirito in gelatino del nonno fata e da Jason che gli pianta un paletto nel petto.
La cosa più interessante avviene alla fine quando insorge una nuova specie, creata dall’Epatite V: i vampiri zombie. Il nuovo pericolo mortale “rischia” di far unire gli umani e i vampiri per opportsi a questa nuova forza che marcia su Bon Temps.

C’è la fica?
Sì, come sempre. Me piace pure la moretta Willa, come la figlia fata di Andy e la mitica Sarah Newlin, solo gnocca perchè come attrice è cagna e interpreta pure una cagna.

Dove si firma per entrare a fare parte della tua setta anti succhiasangue? Ma non siete contro il succhiare, giusto?
Dove si firma per entrare a fare parte della tua setta anti succhiasangue? Ma non siete contro il succhiare, giusto?

Voto alla stagione

6

Annunci

2 thoughts on “Serial&Co(cci)/True Blood 6 Season Recap Lascia un commento

  1. Ho finito un’oretta fa di vedere l’episodio finale della sesta stagione e, sulla stagione nella sua totalità non posso che concordare con te! Stagione media, sicuramente migliore della scorsa, sotto la quale c’è solo l’Inferno.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: