Vai al contenuto
Annunci

21 Jump street – È bello quando qualcuno ritorna a credere nei progetti della propria gioventù. Di cosa sto parlando? Non lo so. Provare per credere

Geneticamente 21 Jump Street è pensato per far ridere: infiltrare due poliziotti nelle scuole, nelle gang, tra i gruppetti di studentelli, per risolvere casi che riguardano i giovani. Le potenzialità comiche sono enormi. È la cara vecchia idea degli opposti che creano una reazione chimica. Recentemente è accaduto con Quasi amici: metti un morto di fame immigrato delle banlieu parigine in mezzo ai ricconi di questa Europa che va in banca rotta e le risate sgorgheranno naturalmente. Oppure prendi Buffon e lascialo parlare di partite biscottate che poi all’Europeo uno disposto a cucinare si trova sempre.
Ma questo è un altro discorso.


In 21 Jump street la reazione è a catena. C’è il duo di poliziotti appena usciti dall’Accademia che vogliono spaccare culi ma al primo arresto fanno un casino e il culo lo rompono a loro: sono mandati alla divisione degli infiltrati nelle scuole, che si ritrova proprio al 21 di Jump street. Rispediti entrambi a scuola, a vivere con la mamma; metti che uno dei due è Jonah Hill, geneticamente predisposto a essere l’imbranato nerd escluso da tutto e nella missione sotto copertura si ritrova in un universo rovesciato in cui lui è figo mentre l’amico/collega palestrato/sportivo/bello interpretato da Channing Tatum è lo sfigato. Non solo. Mentre Jonah Hill conosce bene l’arte del comico e come De Rossi dove lo metti gioca bene, Tatum, che solitamente interpreta soprattutto ruoli d’azione, rivela insperate doti comiche.

21 Jump Street acquista su Amazon

Il tutto shakerato con l’azione tipica di un buddy cop, letta sempre con l’intento di fare ridere trasformando 21 Jump street in un esperimento interessante, qualcosa dal DNA scorretto, ma anche profondamente mainstream. Con buona pace di Cassano. E di Johnny Depp che, mi auguro di non spoilerare nulla, si mostra in un cameo divertente insieme a un altro membro del cast originale (Peter DeLuise), dimostrando che solo gli stupidi non cambiano mai idea. O che un assegno abbastanza sostanzioso riesce a comprare la quantità di vodka necessaria a mandare giù qualsiasi boccone.

La battuta
Credi non sappia niente di cazzi e palle? Ho festeggiato con Robert Downey jr. quando era fatto e ci siamo divertiti.

*** È stata la cosa più divertente che ho fatto senza ridere

Annunci

4 pensieri riguardo “21 Jump street – È bello quando qualcuno ritorna a credere nei progetti della propria gioventù. Di cosa sto parlando? Non lo so. Provare per credere Lascia un commento

  1. Trestellemmezzo a Baron Cohen e tre a questo? Ma se è il film stupido più divertente dell’anno!
    Basta paragonare le due gare d’atletica.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: